Leggi, pensaci, commenta se ti va.Iscriviti al feed RSS

Foursquare, roba da cani?

Ci sono ormai un sacco di case history interessanti su come i brand stiano utilizzando la geolocalizzazione come strumento per coinvolgere e comunicare con le persone: si va dalle più curiose – come l’operazione di MINI con Getaway in Stockholm – alle più tradizionali come i consigli delle Guide Michelin.
Foursquare, roba da cani
Quella di GranataPet – un’azienda tedesca che produce cibo per cani – è senz’altro una delle più curiose: ad ogni check-in davanti ad un negozio di cibo per animali, il tuo cane farà uno spuntino extra. È interessante come tutto avvenga automaticamente, e come un’operazione del genere – a investimento decisamente basso – possa generare attenzione verso la marca e coinvolgimento delle persone – e dei cani in questo caso…




Foursquare è un ottimo strumento per creare fedeltà dei consumatori verso un determinato locale – Mayorship e Specials – e in questo caso la fedeltà è doppia, visto che sarà il cane a portarvi dove vuole lui per un pasto extra.

GranataPet è sicuramente un caso divertente, ma quello che è davvero interessante è che dimostra come a fronte di un investimento modesto sia possibile coinvolgere le persone sfruttando un mezzo che consente un’enorme quantità di utilizzi, anche legata all’advertising outdoor classico.
Foursquare outdoors
Beh, intanto il rischio è che d’ora in poi sia il nostro cane a decidere dove andare, una volta che avrà capito dove trovare da mangiare…

  • http://twitter.com/pau_mk Paula Carravilla

    Fantastico, anche molto interessante come Mattel ha utilizzato Forsquare nella campagna del ritorno di Barbie e Ken. http://paulacarravilla.wordpress.com/2011/02/08/deve-barbie-ritornare-con-ken/

    • http://lucadelladora.com Luca Della Dora

      Già, Paula, anche il caso di Mattel è molto interessante: in quel caso – oltre alla forza del brand coinvolto – è stato decisivo l’utilizzo congiunto di più canali del social web, mentre in questo caso l’integrazione con display advertising classico è quello che fa più pensare ai possibili utilizzi di Foursquare – e della geolocalizzazione in generale.

      Grazie per lo spunto! :)

  • http://twitter.com/pau_mk Paula Carravilla

    Fantastico, anche molto interessante come Mattel ha utilizzato Forsquare nella campagna del ritorno di Barbie e Ken. http://paulacarravilla.wordpress.com/2011/02/08/deve-barbie-ritornare-con-ken/

    • http://lucadelladora.com Luca Della Dora

      Già, Paula, anche il caso di Mattel è molto interessante: in quel caso – oltre alla forza del brand coinvolto – è stato decisivo l’utilizzo congiunto di più canali del social web, mentre in questo caso l’integrazione con display advertising classico è quello che fa più pensare ai possibili utilizzi di Foursquare – e della geolocalizzazione in generale.

      Grazie per lo spunto! :)

  • Pingback: E-bike

More in Blog, Foursquare (51 of 105 articles)
Twitter


Twitter festeggia il suo quinto compleanno, e lo fa rendendo pubblici alcuni numeri che hanno dell'incredibile: dai 200 milioni di ...